Appia 52

la Dolce Vita notturna

Introduzione:

Percorri l’itinerario che ti farà rivivere l’emozione delle notti romane di qualche decennio fa, attraverso i luoghi più celebri della Dolce Vita, dove Arte, Cinema e Gusto, ti guideranno in un raffinato viaggio nel cuore della Capitale.

Come muoversi:

Zona di Roma: Roma Centro

Tipologia di percorso: Percorso culturale

Difficoltà del percorso: medio-alta

Lunghezza: 4 km

Come raggiungere : Metro A fermata Barberini (11 minuti a piedi per Porta Pinciana)

Orario consigliato: serale

Tempo necessario:

L’itinerario dura circa 3 ore

Itinerario:

Nostalgia della Dolce Vita Romana in perfetto stile anni sessanta?

Percorri l’itinerario che ti farà rivivere l’emozione delle notti romane di qualche decennio fa, attraverso i luoghi più celebri della “Dolce Vita”, dove Arte, Cinema e Gusto, ti guideranno in un raffinato viaggio nel cuore della Capitale.

Via Vittorio Veneto, Piazza Barberini, Piazza del Quirinale, Fontana di Trevi, Pantheon, Piazza Navona, Via Condotti, Trinità dei Monti…

Partendo da Porta Pinciana ed attraversando le arcate aureliane, arriviamo a Largo Federico Fellini, dedicato al Maestro che cambia il modo di fare cinema “realizzando l’inesprimibile”.

Proseguiamo sulla via della Dolce Vita, elegante e raffinata Via Vittorio Veneto, quartiere dell’alta borghesia, punto di ritrovo per intellettuali e celebrità della Roma notturna degli anni sessanta. Passeggiando per la via troviamo lussuosi alberghi, boutique alla moda e classici Caffè, dove sembra ancora di vedere seduti ad un tavolo, Fellini, Pasolini o Mastroianni.

Al termine del viale arriviamo a Piazza Barberini, con la Fontana del Tritone di Gian Lorenzo Bernini, che raffigura Nettuno, il Dio delle acque. Dopo aver ammirato la maestria dell’artista barocco, proseguiamo per Via delle Quattro Fontane, dalla quale svoltando a destra per Via del Quirinale, saliamo su uno dei sette colli, contemplando così un fantastico panorama di Roma in notturna.

Scendendo su Via della Dataria e girando a destra su Via dei Lucchesi, possiamo già sentire il rumore dell’acqua che annuncia la più famosa fontana di Roma, Fontana di Trevi. Non possiamo fare altro che rievocare la storica immagine del capolavoro La Dolce Vita con la bellissima Anita Ekberg, che con un lungo vestito nero si immerge nelle acque della fontana, seguita dall’innamorato Marcello Mastroianni.

Dopo aver lanciato una monetina nella “piscina” del Dio Oceano, passando per Via delle Muratte, e proseguendo per Piazza di Pietra, troviamo i resti dell’antico Tempio dedicato all’Imperatore Adriano.

A questo punto, una piccola via ci conduce al maestoso Pantheon, tempio romano dedicato agli Dei dell’Olimpo. Poco più in alto, sorge la Basilica di Santa Maria Sopra Minerva e l’Obelisco di Bernini, sorretto da un elefantino di marmo.

Rivolgendoci verso Via della Rotonda e girando a sinistra verso Palazzo Madama, giungiamo a Piazza Navona, emblema della Roma Barocca con la Fontana dei Quattro Fiumi di Bernini e la Chiesa di S.Agnese in Agone, legata a Francesco Borromini e Girolamo Rainaldi.

Proseguendo poi su Via Zanardelli ed a destra su Via di Monte Brianzo, arriviamo in Via della Fontanella Borghese, seguita dall’elegante Via dei Condotti sinonimo della moderna Dolce Vita, dove hanno sede gli Atelier di alta moda con le firme dei più famosi stilisti italiani.

La via del lusso sfrenato, lascia il posto alla meravigliosa Piazza di Spagna, cuore del turismo romano, con la Fontana della Barcaccia di un giovane Bernini e la scenografica Scalinata, che termina con la Chiesa di Trinità dei Monti. Dopo i 135 scalini ci troviamo in Via Sistina, che ci riporterà a Piazza Barberini, quindi al termine del nostro itinerario: a Roma, di notte, tra le vie della Dolce Vita.